KRUG PORTRAITS: ERIC LEBEL

Settembre 2016

Perfezionista attento e rigoroso, e insieme uomo appassionato e ispirato dall’amore per lo Champagne: è Eric Lebel, il custode dei segreti della Maison Krug dai tempi di Henri e Remy, da oltre 20 anni Chef des Caves della Maison.

Per essere alla guida della produzione della Maison Krug, ricoprendo uno dei ruoli più prestigiosi dell'intera Champagne, Eric Lebel appare sempre straordinariamente umile e garbato, con una signorilità che lo contraddistingue in ogni gesto. Dalle sue mani passano ogni anno le decisioni che portano alla creazione degli Champagne Krug, ma soprattutto è affidata a lui la selezione dei vini che vanno a comporre ogni Edition di Krug Grande Cuvée, per mantenere lo stile dello Champagne sinfonico creato dal fondatore Joseph Krug. Eric Lebel è nato in Champagne, e dopo aver studiato enologia a Reims, si è formato accanto ad Henri Krug approfondendo la produzione della Maison sin dal suo ingresso nel team degli enologi, nel lontano 1988. Da allora ha imparato a conoscere le vigne parcella per parcella, intessendo con i récoltant che seguono le uve un rapporto di fiducia e stima reciproca. Tutto nasce dalla vigna, ed Eric Lebel vi trascorre parecchio tempo dalla primavera alla vendemmia. Accanto all’osservazione delle vigne e alla supervisione delle uve il suo ruolo principale è quello di individuare le caratteristiche distintive dei vini non solo della vendemmia in corso, ma anche dei vins de réserve, ingrediente fondamentale per ogni Edition di Krug Grande Cuvée. La degustazione per Eric Lebel è un’ossessione: sul suo taccuino nero si stimano quasi 5000 note di assaggio ogni anno, non solo di vini ma anche di uve da differenti vigneti, in una storia dettagliata dal chicco al mosto, fino al vino finito dopo la chiarificazione di primavera. Per questo le vinificazioni avvengono separatamente parcella per parcella e anche i vini di annate precedenti sono conservati singolarmente. E’ con l’assemblage infatti che l’orchestrale creazione di Krug Grande Cuvée e le altre creazioni Krug come il Vintage, diventano un lavoro collettivo che Eric Lebel guida con le sue intuizioni e i suoi approfondimenti di studio. A lui si affianca Olivier Krug insieme all'enologa Julie Cavil, Laurent Halbin (responsabile della vinificazione e dello sviluppo), Maggie Henriquez, President e CEO di Krug e Jerôme Jacoillot, vinificatore e responsabile della qualità. Nella delicata fase degli “assemblage” ad Eric Lebel spetta il compito della decisione finale, con la genialità all'altezza dei grandi compositori d’orchestra, un professionista che conosce talmente bene la musica delle vigne e della cantina da saperla suonare ad ogni vendemmia cambiando strumenti e accordature innumerevoli volte.

 
 

Altre Notizie

FACEBOOK

Segui Krug su Facebook


Krug illustra la straordinaria avventura di un visionario, Joseph Krug, che ha capito che l'essenza della Champagne è piacere stesso. La nostra pagina Facebook è un luogo per interagire con noi e con gli altri. Accogliamo con favore i vostri pensieri, opinioni e contributi.

KRUG ON TWITTER