Febbraio 2014

The Krug Lovers letter

La Maison Krug rivela Krug 2003: una storia di raggiante vivacità, un’annata difficile sublimata dall’interpretazione folgorante di Eric Lebel, Chef de Cave. 

L’ANNATA 
Krug ha voluto sorprendere tutti, dedicando a un’annata così particolare un millesimato, ribattezzato “Vivacité Solaire”, proprio per comunicare l’eccezionalità di un anno così caldo e sorprendente. Il 2003 è stato, infatti, un anno inconfondibile, in cui sono confluite circostanze tra loro diversissime: un inverno e una primavera secchi, seguiti da una fioritura oltremodo prematura, due gelate e un'estate particolarmente afosa. 

L’ESSENZA 
Krug 2003 è un dialogo tra ricchi Chardonnay, freschi e bilanciati Pinot Noir capaci di donare struttura e corpo, combinati ai vivaci Meunier selezionati da diversi villaggi. La delicatezza e l'eleganza di Krug 2003 sono ulteriormente esaltate da una permanenza di quasi 10 anni nelle cantine Krug. 

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE 
Il delicato colore dorato rivela a prima vista la discreta delicatezza di questo vino. Krug 2003 stupisce con l'espressività, la freschezza, l’equilibrio e la vivacità dei suoi aromi estivi di frutta quali pompelmo rosso, prugna, miele, brioche, caldarroste e torta di mele caramellate, per un finale lungo e persistente. 

KRUG ID 
Scoprite la storia della creazione di ciascuna bottiglia di Krug 2003 con Krug ID. Inserendo sul sito www.krug.com il numero a sei cifre posizionato sul lato sinistro dell’etichetta posteriore, si può conoscere meglio la lavorazione e la creazione della bottiglia. Scopri che cosa pensano i Krug Lovers di Krug 2003 su Twitter, seguendo l’hashtag #Krug2003

Una sorpresa da non perdere per tutti i Krug Lovers che acquisteranno un coffret di Krug 2003! Per scoprire di che cosa si tratta, cliccate qui