“WHERE TO… KRUG”: CICCIO SULTANO-DUOMO DI RAGUSA DIVENTA KRUG AMBASSADE

Luglio 2018

Una città magica, gemma di un sud fatto di contaminazioni. Ingredienti, culture e uno Chef capace di sintetizzare la complessità e portarla ad un ordine inedito e coinvolgente nel piatto. Ciccio Sultano con il suo Ristorante Duomo diventa Krug Ambassade.

Una strada barocca nel cuore di Ragusa Ibla, che abbaglia quando il sole sale al mezzogiorno e sembra che nemmeno il Duomo con la sua cupola abbia un’ombra. Qui si affaccia il ristorante di Ciccio Sultano, un interno borghese di sale e salette, all’interno del Palazzo La Rocca che fece da set al film Divorzio all’italiana con Marcello Mastroianni. Ciccio Sultano è un interprete autentico della storia di una cucina siciliana capace di recepire le contraddizioni e la profondità di quest’area di Mediterraneo, memoria e storia delle culture che l’hanno attraversata. Ogni sua creazione è una compressione di energia, meravigliosa sintesi tra sperimentazione e amore per la sicilianità, vista dalla sua “stanza delle magie” al ristorante “Duomo”, due stelle Michelin. È qui che Ciccio Sultano definisce la sua idea: “Una cucina intelligente, perché con i piedi per terra, dove ogni giorno misuri passo per passo il cammino da fare. Attenta, prudente, in equilibro tra ciò che sento, tra i sapori che ho in bocca, ciò che immagino di poter fare e quello che gli altri sono in grado di accettare. Il secondo aggettivo è viva. Il terzo, educata. Educata nel senso di raffinata”. Una cucina sinfonica, che unisce l’agrodolce o l’amaro, il dolce e il salato tutto insieme, ricca di sfumature sublimate dal perfetto abbinamento con i differenti caratteri degli Champagne Krug. Nella ricerca incessante, nel perfezionismo e nella passionalità di Ciccio Sultano, la Maison Krug trova una forte sintonia di visione, e per tutti questi motivi il suo ristorante entra a pieno titolo tra le Krug Ambassade.

 

Notizie correlate

 

Altre Notizie

FACEBOOK

Segui Krug su Facebook


Krug illustra la straordinaria avventura di un visionario, Joseph Krug, che ha capito che l'essenza della Champagne è piacere stesso. La nostra pagina Facebook è un luogo per interagire con noi e con gli altri. Accogliamo con favore i vostri pensieri, opinioni e contributi.

KRUG ON TWITTER