Aprile 2017

Lo Champagne più audace della Maison Krug, si presenta con la ricreazione della 21ème Édition in tutto il suo rinnovato splendore, per sorprendere i palati dei Krug Lovers che amano osare anche a tavola.

Krug Rosé è la realizzazione del sogno della quinta generazione della famiglia Krug. Come Krug Grande Cuvée questo Champagne è l'emblema della ricreazione della massima espressione del piacere ad ogni vendemmia, divenendo così il secondo pilastro della produzione Krug. Uno Champagne generoso e seducente, costruito sul modello di complessità di Krug Grande Cuvée, e che per questo racchiude lo stesso spirito creativo dell'ideale di Joseph Krug, quando fondò la Maison nel 1843. E' l’unico Champagne Rosé Prestige ad essere assemblato da un ricco assortimento di vini di tre varietà d’uva diverse e di annate altrettanto differenti a cui si aggiunge il prezioso tocco vinoso del Pinot Noir fermentato a contatto con la buccia, a dare colore, struttura e carattere. Anche per Krug Rosé si parla di Édition e la famiglia Krug presenta ora sul mercato la 21ème dalla prima presentata nel 1995, e lo fa con una nuovissima veste per la sua confezione regalo, ed un affascinante rituale ideato in collaborazione con Riedel. Dopo aver creato Le Joseph, il calice di degustazione di cristallo realizzato per sublimare i profumi e le sensazioni gustative di Krug Grande Cuvée, la Maison di mastri vetrai Riedel ha disegnato un calice esclusivo dedicato a Krug Rosé. Si tratta di un bicchiere che ricorda la forma dei calici da vino rosso più prestigiosi, ma che è realizzato con un cristallo molto leggero per esaltare gli aromi fruttati, floreali e speziati che si sviluppano non appena lo Champagne viene servito e che evolvono col passare dei minuti. Meravigliosamente espressivo nel bicchiere Riedel a lui dedicato, come un corpo sensuale in un vestito sartoriale che ne esalta le forme, Krug Rosé 21ème Édition si rivela perfettamente a suo agio a tavola anche con gli abbinamenti più arditi e sontuosi, come la cacciagione e le carni più importanti. Sfidatelo con un carré d'agnello al forno o un filetto di cervo, o con preparazioni sofisticate come quaglie e piccione in differenti cotture, e osate pure anche sulle carni speziate come il pollo tandoori o il curry di manzo, senza dimenticare che la sua versatilità lo rende un binomio perfetto anche con l'intensità iodata delle acciughe. 

In esclusiva per i Krug Lovers iscritti alla Newsletter, Krug Rosé è ora disponibile a € 197,07 + iva a bottiglia (cassa da 6 bottiglie) e col nuovo Coffret a € 207,56 + iva (cassa da 6 bottiglie).

Per informazioni contattare: Alberto Sciacqua, Corporate & Private Sales Manager di Moët Hennessy Italia - tel. 02.67141135- cell. 344 0676419 - email asciacqua@moethennessy.com

“Una volta, ho paragonato l’esperienza della degustazione di Krug Rosé a un sogno che avevo fatto, in cui baciavo Sharon Stone” - "Bacchus & Me: Adventures in the Wine Cellar" - Jay McInerney, Romanziere e Wine Writer

La Maison Krug aggiunge nuove sfumature al racconto dei propri Champagne e del proprio stile, e lo fa attraverso le storie dei personaggi che hanno reso speciali alcuni luoghi del cuore. In questo video scopriamo i segreti del celebre culatello di Massimo Spigaroli.

 

Non soltanto Krug Ambassades, ma veri e propri templi gourmand dove il servizio degli Champagne Krug diventa un momento speciale di incontro con i valori della Maison. La Brand Manager di Krug in Italia, Silvia Rossetto, ci conduce all'incontro con Massimo Spigaroli, chef patron dell’Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense, Relais premiato con la Stella Michelin e da anni Krug Ambassade. Le parole di Massimo Spigaroli sono animate dagli stessi ideali di ricerca della perfezione senza compromessi attraverso il savoir-faire dell'artigianalitá che hanno segnato la storia della famiglia Krug. E anche all'Antica Corte Pallavicina si narra una storia di famiglia, da quando il bisnonno produceva il prestigioso culatello per il Maestro Giuseppe Verdi. Oggi come allora Massimo Spigaroli affina nelle suggestive cantine ottocentesche i propri Culatelli prodotti solo da animali dell'allevamento di proprietà, e oggi come allora l'Antica Corte Pallavicina custodisce i valori della tradizione del proprio territorio. Qui si può gustare il sublime binomio tra un vero Culatello Platinum dalla lunga stagionatura e la sinfonica espressivitá dello Champagne Krug Grande Cuvée nella sua 163ème Édition. E perché no, con le differenti stagionature di culatello si può abbinare una verticale di differenti Édition di Krug Grande Cuvée per apprezzare le caratteristiche fondanti di uno Champagne che viene ricreato ad ogni vendemmia per sublimare il massimo piacere di uno stile inconfondibile. Un piacere tutto da scoprire.

Per gli amanti dello Champagne Krug a Bergamo c'è una nuova oasi, dove trovare al calice la propria Cuvée preferita accompagnata da una cucina gustosa e artigianale.

Le Krug Ambassade arrivano a quota 23 in Italia con l'ultima nomina tra le proprie fila del ristorante Al Carroponte, un luogo speciale apprezzato dagli appassionati di grandi vini nella zona di Bergamo. Il suo patron è il sommelier Oscar Mazzoleni, un vero Krug Lover che, dopo aver lavorato in alcune realtà lombarde di riferimento, ha aperto due anni e mezzo fa il suo ristorante e wine-bar. Al Carroponte si distingue tra i luoghi di prestigio che di recente hanno acquisito lo status di Krug Ambassade per uno stile informale e una cucina schietta fondata su un'attenta ricerca legata alle materie prime. Qui il vino è al centro dell'attenzione, e lo dimostra una cantina ricca dove accanto alle etichette più prestigiose si trovano produzioni di piccoli produttori che Oscar Mazzoleni ha selezionato con passione e competenza. Una nuova Krug Ambassade che si affianca alla storica enoteca con cucina M1.lle, e fa di Bergamo una meta perfetta per ogni Krug Lover.